Filtra

Pesca in Trentino ad Ottobre

Trote solo Catch & Release in alcuni corsi d'acqua

Sei un appassionato di pesca alla trota? La stagione in Trentino non è ancora conclusa! Fino al 31 ottobre 2018 è possibile pescare le trote in torrente e fiume sia a spinning che a mosca, in regime no-kill quindi solo catch & release, seguendo alcune semplici e chiare regole:

- Rilascio immediato del pesce catturato, quindi va liberato in modo di non arrecarne danno;
- Si possono impiegare minnows e ondulanti, montati con un massimo di due ami senza ardiglione;
- È consentito l'uso di mosca secca e ninfa, con un massimo di due ami anch'essi senza ardiglione;
- Impiego di massimo di due ami singoli, privati di ardiglione (attenzione - norma valida in acque APDT, informarsi per altre zone);
- Il guadino è sempre obbligatorio (consigliata la rete siliconica);
- Le esche siliconiche, gomme, esche naturali e pastelle sono assolutamente proibite;
- Anche gli artificiali di peso superiore a 6 grammi sono proibiti.

Importante: fate attenzione, dato che si tratta di una novità, il regolamento potrebbe aver subito modifiche da zona a zona. Occorre leggerlo attentamente ed eventualmente prendere atto anche di piccole differenze. Inoltre consiglio vivamente di telefonare all'associazione di riferimento per una conferma a voce della possibilità di pescare sia a spinning che a mosca, perchè il regolamento potrebbe aver ricevuto cambiamenti dell'ultimo minuto e personalmente non vorrei essere responsabile di una comunicazione frammentaria e non corretta.

Le zone aperte in Trentino sono 7:

- Fiume Sarca, zona Alto Sarca, dalla R4 alla NK0 con esclusione della R1,R4 e R6
- Fiume Sarca, zona Basso Sarca, solo zona V, Y+UNK1, W, UNK2 e Z
- Torrente Sporeggio in Val di Non, zona E1
- Torrente Noce, zona Piana Rotaliana, tratto No-Kill fino al Ponte delle Fusine
- Torrente Avisio, val di Cembra, zone CP4 e Big Fish
- Fiume Adige in Vallagarina, zona A, TRA-B-, TRB-C, NKC
- Torrente Cismon zone L, NK1 e B2

I permessi giornalieri hanno un costo di 20€ per Sarca, Cismon e Sporeggio, 18€ per acque APDT, 25€ per acque APDV.
Possono essere acquistati dai rivenditori di permessi, chiedendo il giornaliero specifico per ottobre no-kill.

Pubblicato il: 04/10/2018 10:31
Autore: Marco de Biase

Itinerari di pesca

Scopri i migliori spot per pescare in Trentino

Elenco completo

Torrente Avisio

Tra i più rinomati spot del Trentino c’è un torrente, la cui fama varca le alpi e raggiunge il resto d’Italia. È stato spesso oggetto di report di pescatori sparsi nell’internet, di filmati con le più blasonate televisioni di settore e, un tempo, il suo nome è apparso anche negli scritti di un giornalista, Mario Albertarelli, che viveva un rapporto simbiotico con le acque del torrente.

Torrente Pescara

La Val di Non in Trentino è una valle particolarmente ricca di acque: i laghi fanno da padrone, come la diga di Santa Giustina, il Lago di Tovel, il Lago Smeraldo ed altri bacini minori. Tuttavia, i torrenti sono i veri protagonisti della valle incantata, conosciuta in tutta Italia per la coltivazione delle mele. Tra i torrenti ce n'è uno in particolare, che ha un'omonimia con un importante fium

Torrente Cismon

Ci sono angoli del Trentino che posseggono scorci inimitabili, panorami indescrivibili e che generano emozioni a prima vista. Spesso si tratta di realtà meno conosciute, meno "turistiche" ma che rappresentano sicure attrattive nei confronti dei turisti che visitano la nostra provincia alla ricerca di esperienze, tra le quali c'è anche la pesca. Il Primiero, che sorge nella parte orientale del Tr